Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliMassa Lombarda - Corticella 0 - 3!

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Massa Lombarda - Corticella 0 - 3!

#Eccellenza #Broglia #Tedeschi #MassaLombarda / 21/01/2019 07:25

Massa Lombarda: Bracchetti, Vaccari (60’ Donati), Gramigna (46’ Tonini), Meacci (70’ Selleri), Hysa, Bevoni, Scala (78’ Raspadori), Trombetti, Sasso, Cavini, Dongellini

A disposizione: Mazzotti, Zalambani, Ricci, Lumci, Spazzoli
Allenatore: Nannini

Corticella: Stanzani, Andronachi (86’ Sica), Marchesi Matteo, Marchesi Marco (60’ Christopher), Regno, Tonelli (67’ Ballarini), Grazia, Cipriano, Tedeschi, Marongiu (73’ Nanetti), Broglia (79’ Campanini)
A disposizione: Desii, Nebunelea, Cordoni, Maccagnani
Allenatore: Fancelli

Ammoniti: 50’ Tonelli, 57’ Regno, 70’ Christopher, 77’ Grazia (C), 54’ Meacci, 73’ Selleri (M)
Marcatori: 35’ Broglia, 75’ e 79’ Tedeschi (C)

Seconda vittoria in trasferta stagionale per i nostri ragazzi, bravi ad ottenere 3 punti fondamentali in chiave salvezza in una partita che, a discapito del risultato finale, è stata estremamente combattuta e sofferta fino alla fine.
La prima vera occasione è per i padroni i casa, con Cavini che, ben smarcato nel cuore dell’area di rigore, calcia male verso la porta trovando incredibilmente Scala ma l’esterno romagnolo in precarie condizioni di equilibrio manda alto da buona posizione.
“Scampato pericolo” utile ai ragazzi di Fancelli, i quali riordinano le idee e rispondono con un potente tiro dalla distanza Marco Marchesi, ma la sfera è centrale e Bracchetti blocca senza troppi patemi.
Dopo 20 minuti iniziali di studio reciproco, è il Corticella a fare la partita, cercando di avere in mano il pallino del gioco e schiacciando i padroni di casa nella propria metà campo.
Al 25° minuto arriva una grande occasione: cross perfetto di mezzo esterno di Andronachi, sul secondo palo si presenta Marongiu, puntuale nella deviazione di testa a botta sicura. Ma Bracchetti è fenomenale e devia in corner un goal già fatto.

Ma proprio nel momento migliore dei bolognesi arriva l’occasione che può sbloccare il match per la formazione bianconera: errore di Tonelli nel disimpegno, la palla finisce sui piedi di Sasso che s’invola a tu per tu con Stanzani. Matteo Marchesi è provvidenziale nel rimontarlo sul più bello, sporcando una conclusione che il giovane estremo difensore può respingere con grande reattività.

Sarà la dura legge del goal, ma dopo pochi minuti arriva il pressing vincente di Tedeschi, che costringe Bracchetti ad un rinvio impreciso sui piedi di Marongiu, pronto a tentare il colpo dalla distanza. Conclusione svirgolata, ma estremamente fortunata, che termina sui piedi di Broglia: dribbling ubriacante e conclusione secca sul secondo palo, imprendibile per il portiere.
Colpo che fa male e scuote visibilmente i romagnoli, infatti all’ultimo secondo della prima frazione arriva un’occasione incredibile per il raddoppio: azione insistita di Grazia, che si porta a spasso la difesa e offre al centro un assist delizioso a Tedeschi, che però non riesce a trovare la deviazione vincente da posizione favorevole.

La ripresa è ancora più movimentata della prima metà di gara, anche se a fare gioco è sempre la squadra di capitan Grazia, che spinge fin da subito sull’acceleratore per trovare il raddoppio. Scambio immediato sulla fascia sinistra fra i gemelli Marchesi, palla al centro spizzata da Broglia sul secondo palo dove per pochissimo non arriva Tedeschi.

Massa Lombarda che, nonostante debba rimontare un goal agli avversari, riesce a rendersi potenzialmente pericoloso solamente sui calci piazzati e al 74° minuto arriva l’episodio chiave del match: punizione laterale battuta velenosamente, libera la difesa ma Cavini in girata segna una rete fantastica dal limite dell’area di rigore. L’esultanza è già ampiamente in corso quando tutti si rendono conto che il direttore di gara ha annullato la rete per fuorigioco attivo di Bevoni sulla conclusione del fantasista bianconero.
Ovviamente si scatenano le proteste nei confronti soprattutto del guardalinee, ma ormai la decisione è presa.
Ancora una volta è letale il Corticella, che nel giro di un minuto ribalta completamente il fronte, trovando uno scatenato Broglia sulla fascia, abile a saltare l’avversario e ad offrire al centro per Tedeschi, che non sbaglia e segna in un colpo solo il raddoppio e il temibile “goal dell’ex”.
Schiaffo clamoroso per i bianconeri, che lasciano tanto campo aperto per i contropiedi ospiti e due minuti più tardi Tedeschi si ritrova da solo davanti a Bracchetti, che può recuperare la sfera solamente grazie ad un intervento evidente falloso, anche se il direttore di gara non ravvisa rigore ed espulsione per Hysa.
Poco male per il centravanti bolognese, che pochi giri di lancette dopo segna una rete fotocopia: bravo ancora una volta Broglia a scappare via in fascia e ad offrire un pallone delizioso al centro per lo stesso Tedeschi, che si può permettere anche di far sedere il portiere con una finta e di batterlo con un tocco sotto.

0-3 e partita chiusa, con gli ultimi minuti che scivolano senza ulteriori brividi per la difesa bolognese. Vittoria importante e meritata per i nostri ragazzi, che dovranno affrontare con lo stesso spirito la terza finale di questo girone di ritorno: altro scontro diretto, stavolta fra le mura amiche contro il Sanpaimola.

#ForzaCorticella


Seguici su Facebook

Classifica