Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliCotignola - Corticella 2 - 0!

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Cotignola - Corticella 2 - 0!

Sconfitta pesante in chiave salvezza per i nostri ragazzi, ecco come è andata!

#Corticella #Eccellenza / 12/11/2018 06:50

Cotignola: Bartolini, Sartoni, Carapia, Serra, Leoni, Orlando, Tamburini (90’ Gardini), Manaresi, Bazhdari, Fabbi (76’ Hdada), Battiloro (94’ Castellari)

A disposizione: Bagnolini, Leonardi, Ponseggi, Sisti, Merli, Mengozzi
Allenatore: Folli

Corticella: Giovannini, Nebunelea, Marchesi (61’ Grazia), Busi (46’ Meacci), Regno, Bertolone, Broglia, Cristopher, Tedeschi, Sbaragli (52’ Orlando), Ballarini
A disposizione: Mezzetti, De Filippo, Sica, Postiglione, Rossi,, Maccagnani
Allenatore: Fancelli

Marcatori: 51’Bazhdari, 80’ Tamburini (Ct)
Ammoniti: 37’ Sbaragli, 67’ Bertolone (Cr), 54’ Serra, 62’ Orlando (Ct)


Brutta domenica per il Corticella, uscito sconfitto da una partita che, come detto ampiamente alla vigilia, era d’importanza capitale.
Purtroppo il terreno di gioco non è dei migliori, per usare un eufemismo e non consente di giocare in maniera precisa, penalizzando non poco i nostri ragazzi.
Inizio abbastanza contratto del Corticella, con il Cotignola che ci prova dopo 8 minuti: Orlando allarga per Fabbi, controllo elegante per smarcarsi da Nebunelea e palla offerta centralmente a Bazhdari, che chiude il triangolo e manda al tiro il proprio assist man, con il numero 10 romagnolo che però svirgola la sfera, nessun pericolo per Giovannini.
Prendono coraggio gli uomini guidati per la prima domenica da mister Fancelli ed al 17° minuto hanno una ghiotta occasione per portarsi in vantaggio: break centrale di Busi, che recupera un buon pallone sulla trequarti e serve immediatamente Tedeschi, bravo a scattare sul filo del fuorigioco e a presentarsi puntuale davanti al portiere. Tiro preciso, ma Bartolini è strepitoso, si allunga sulla destra e salva i suoi.
Aumenta la pressione bolognese, con una rimessa offensiva battuta profonda a cercare Sbaragli, che tenta la rovesciata appoggiandosi al proprio avversario.
A metà della prima frazione episodio chiave: palla crossata al centro in direzione di Bazhdari, palla liberata da Ballarini ma il direttore di gara fischia calcio di rigore, accusando il capitano di un presunto fallo di mano, fra l’incredulità generale.
Alla battuta si presenta lo stesso centravanti, ma Giovannini è felino e salva in corner allungandosi da grande portiere.
Nessun sussulto fino al doppio fischio, con il Corticella che non riesce a sfruttare il momento positivo.
La ripresa, è tutta un’altra partita: si apre tutto con un involontario regalo di Regno, che invece di proteggere o rinviare un pallone relativamente innocuo, tenta una giocata difficile con il tacco. Ne approfitta Fabbi, che rientra ed offre a Bazhdari, potente e preciso il tiro dell’attaccante, traversa interna e palla che supera la linea di pochi centimetri.
I nostri ragazzi accusano decisamente il colpo: il campo pessimo e la posizione in classifica che si fa sempre più grave non aiutano a portare la tranquillità che servirebbe per organizzare azioni offensive pericolose.
L’occasione più clamorosa se la creano autonomamente i padroni di casa con Orlando che, nel tentativo di retropassaggio sulla pressione di Tedeschi, scavalca il proprio estremo difensore. È reattivo però Bartolini, che recupera appena in tempo la posizione e devia in corner.
Rischia invece più volte il raddoppio in contropiede il Cotignola, che spreca tanto prima con Battiloro, che manda a lato una buona ripartenza di un frizzante Fabbi, poi con Bazhdari che incredibilmente spedisce alto una palla ben disegnata per lui dallo stesso esterno.
A dieci minuti dal termine arriva però la tanto cercata seconda marcatura, con Tamburini che chiude un eccellente contropiede orchestrato dal solito Fabbi.
Sconfitta pesante, forse anche meritata. Sicuramente c’è tanto lavoro da fare per mister Fancelli e i suoi ragazzi, che devono assolutamente trovare il modo di mostrare le qualità che indubbiamente ci sono, ma che ultimamente faticano ad emergere.

#ForzaCorticella


Seguici su Facebook

Classifica