Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliCorticella - Castrocaro 0 - 0

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Corticella - Castrocaro 0 - 0

Ancora un pareggio fra le mura amiche per i nostri ragazzi, ecco il racconto della gara!

#Castrocaro / 29/10/2018 06:54

CORTICELLA – CASTROCARO 0 – 0


Corticella: Mezzetti, Marchesi, Nebunelea, Cristopher, Bertolone, Orlando (52’ Broglia), Sica (57’ Sbaragli), Grazia (28’ Busi), Tedeschi, Marongiu, Ballarini
A disposizione: Desii, Meacci, Busi, Sbaragli, Maccagnani, Postiglione, Broglia, Campanini, De Filippo
Allenatore: Farneti

Castrocaro: Ruffilli, Sango, Panzavolta, Domini, Battistini, Bentivoglio, Stucchi, Bergamaschi, Pasolini (68’ Pezzi), Boschi (90’ Babini), Cortini (85’ Gurioli)
A disposizione: Spada, Babini, Angeli, Gurioli, Lanzoni, Pezzi, Garavini G., Monti, Garavini M.
Allenatore: Scozzoli

Ammoniti: 61’ Busi, 88’ Marchesi (Co), 63’ Bergamaschi (Ca)
Espulsi: 80’ Bergamaschi (Ca)

L’inizio della gara è nettamente a favore degli ospiti, che si fanno vedere in diverse occasioni dalle parti di Mezzetti.
Ci prova Boschi con una conclusione dalla distanza, bloccata centralmente e con una torsione di testa, terminata fuori di poco.
Nel mezzo anche Cortini prova a dire la sua, Grazia è più bravo ancora nel rimontarlo all’ultimo secondo.
Al 15° minuto primo squillo bolognese, con Sica bravo a lasciar partire un cross teso che si trasforma in un tiro, insidioso ma fuori dallo specchio.
È poi il turno di Marongiu, che tenta il tiro dalla distanza su suggerimento centrale di Marchesi: blocca bene Ruffilli.
Alla mezz’ora altro capovolgimento di fronte a cercare Boschi, bravo a puntare Nebunelea, a rientrare sul destro e a calciare. Si distende Mezzetti, salvando i suoi.
È sul finale di tempo che il Corticella prova a fare sua la partita: prima con Orlando, che chiude con il mancino un bel suggerimento di Ballarini, senza trovare lo specchio.
Immediato anche il tentativo di Tedeschi, che in girata di testa mette i brividi all’estremo difensore ospite, il quale però può osservare il pallone perdersi fuori.
Stessi brividi che corrono lungo la schiena di mister Farneti, quando Marchesi perde una palla in campo aperto con Cortini che però non è abile a sfruttare al meglio la superiorità numerica in contropiede.
Seconda frazione aperta all’insegna di nervosismo: tutti e 22 i giocatori in campo vogliono portare giustamente a casa i 3 punti, raccogliendo però solo cartellini gialli.
Tedeschi prova in spaccata a sbloccare il tabellino dei marcatori, raccogliendo il suggerimento di Sbaragli, ma non riesce a trovare la deviazione vincente.
Pochi minuti più tardi è invece Ruffilli a togliergli il pallone giusto, con un’uscita di testa fuori dall’area di rigore di altissimo livello.
Al 20° Mezzetti ci mette due belle pezze, prima allungandosi a sinistra sulla conclusione dalla distanza di Domini, poi ripetendosi, stavolta a destra, sulla sciabolata di Bergamaschi.
A 10 minuti dal termine, espulsione diretta per lo stesso centrocampista romagnolo, reo di aver apostrofato il direttore di gara con qualche aggettivo eccessivamente colorito.
Pochi istanti ed incredibile occasione per Boschi in campo aperto, lanciato involontariamente da Broglia: Mezzetti si avventura in un’uscita pericolosa, però è bravo a bloccare avversario e sfera.
Ad una manciata di minuti dalla fine Domini prova la conclusione diretta da punizione, spaventando la tribuna del Biavati con un tiro che accarezza l’esterno della rete.
Termina così la partita: sesto pareggio per i nostri ragazzi, che non riescono a portare a casa la vittoria in una sfida comunque estremamente complicata, almeno quanto quella in programma giovedì contro la capolista Alfonsine.

#ForzaCorticella


Seguici su Facebook

Classifica