Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliCervia-Corticella: 0-1!

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Cervia-Corticella: 0-1!

10/04/2018 15:23

Cervia: Stella, Mazzarini (65’ Ndoka), Gentili, Morena(83’ Candoli M.), Severi, Guerra, Vespignani, Candoli C. (56’Domini), Farabegoli, Bondi, Scarpellini (65’ Farina). A disposizione: Braggion, Valentini, Delvecchio. Allenatore: Pirazzini

Corticella: Stanzani L., Marchesi Matteo, Ragazzini F. (77’ Paganini) , Bertolone, Bevoni, Peraldini (83’ Cristopher), Grazia, Ragazzini T.(56’ Rosetti), Nisi, Marongiu, Ballarini. A disposizione: Romano, Marchesi Marco, Stanzani M., Convito. Allenatore: Farneti

Ammoniti: 32’ Marchesi Matteo, 68’ Bevoni, 81’ Peraldini, 85’ Grazia (Co), 51’ Guerra, 93’ Severi (Ce)

Marcatori: 96’ Marongiu (Co)


di Simone Busi


Allo Stadio dei Pini di Milano Marittima va in onda Cervia-Corticella, match chiave per i ragazzi di mister Farneti. Partono più convinti i romagnoli: primo squillo al decimo minuto, ripartenza guidata da capitan Bondi, palla larga su Mazzarini che mette al centro. Salta da solo Claudio Candoli, ma non riesce a dare forza al pallone che termina morbido fra le braccia di Stanzini. Ancora il Cervia poco minuti più tardi ad essere pericoloso con il suo capitano, che manda di poco a lato un bel suggerimento al centro di Morena. Corticella timido in avvio, si fa vedere raramente dalle parti di Stella. Ci prova Peraldini al 20°, con una sventagliata tesa solamente da sfiorare, ma Bertolone non ci arriva per un soffio. A 15 minuti dal termine Nisi mette al centro un pallone che supera tutti e arriva a Matteo Marchesi sul secondo palo, che controlla ed offre a Marongiu che dopo il controllo tenta la conclusione, sfiorando solamente il palo. Nel finale di primo tempo sono i padroni di casa ad avere più occasioni, sfruttando soprattutto le palle da fermo: prima Guerra di testa manda alto un pallone da posizione interessante, poi è Morena a girare verso la porta un assist di Bondi. Ma il tentativo più importante della prima frazione capita sui piedi di Farabegoli, che tenta la soluzione acrobatica dallo spigolo destro dell’area: bravissimo Stanzani che vola e salva i suoi. Ripresa che si apre con un replay di pochi minuti prima: Farabegoli si libera dallo spigolo e prova la conclusione a giro all’incrocio, ma Stanzani si supera e mette in corner. Al 61° scodellata di Peraldini per Rosetti, abilissimo a liberarsi dell’avversario e a concludere, ma Guerra è miracoloso e salva con il volto a portiere battuto. Seconda frazione più nervosa della prima: tanti errori e molte ammonizioni, la posta in palio è altissima per entrambe le compagini, quindi è tutto più che comprensibile. Al 77° indecisione di Stanzani, che esce a metà strada su Ndoka, che scodella al centro per il suo capitano, pronto ad impattare per l’1-0 da posizione favorevole, ma Bertolone è fenomenale e spizzica quanto basta per salvare la sua porta. Partita che sembra spegnersi verso la fine, ma a 5 minuti dal termine contropiede per ospiti ben guidato da Grazia, che trova Marongiu al centro dell’area: sterzata dell’attaccante ferrarese che viene atterrato in maniera evidente dal diretto avversario, ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 90° è ancora Ndoka ad essere pericoloso, concludendo un azione confusa con un tiro dal limite. Pallone però alto sopra la traversa. Sembra ormai inesorabile il pareggio, che sarebbe il risultato più giusto, ma questa volta la Dea Bendata è misericordiosa e all’ultimo respiro Marongiu, scattato in posizione sospetta, supera Stella in uscita e sigla lo 0-1 finale. Tre punti d’oro il Corticella, che torna alla vittoria dopo due mesi di magri bottini. Ora grande concentrazione in vista del match casalingo contro il Real San Lazzaro, fondamentale in chiave salvezza.

#ForzaCorticella

Seguici su Facebook

Classifica