Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliCastrocaro-Corticella 1-1!

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Castrocaro-Corticella 1-1!

#Eccellenza #Tedeschi / 04/03/2019 07:32

Castrocaro: Ruffilli, Babini, Garavini M., Gasperoni, Bentivoglio, Panzavolta, Lanzoni, Gurioli (32’ Stucchi), Boschi (78’ Grimellini), Garavini G. (62’ Cortini), Pezzi (92’ Fedele)

A disposizione: Bellezza, Sango, Monti, Bergamaschi
Allenatore: Zanzani

Corticella: Stanzani, Nebunelea, Marchesi Matteo, Marchesi Marco (75’ Marongiu), Regno, Tonelli, Grazia, Cipriano, Tedeschi, (87’ Busi) Nanetti, Broglia (84’ Cordoni)
A disposizione: Mezzetti, De Filippo, Ballarini, Campanini, Sica, Maccagnani
Allenatore: Fancelli

Marcatori: 32’ Tedeschi (Co), 70’ Panzavolta (Ca)
Ammoniti: 31’ Regno, 93’ Cordoni (Co), 41’ Pezzi, 57’ Gasperoni (Ca)


Doveva essere una partita ostica ed in effetti lo è stata, dove i nostri ragazzi hanno dovuto mettere in campo tutto quello che avevano per portare a casa un risultato utile, anche se alla fine resta l’amaro in bocca per non aver capitalizzato al massimo il vantaggio iniziale.
Parte subito forte Nanetti: finta a rientrare e tiro-cross che non trova la deviazione di nessun compagno e si spegne sul fondo.
Risponde Boschi con un’azione di potenza pura, andando via sul fondo e mettendo un pallone delizioso a rimorchio per il destro di Lanzoni. Conclusione violentissima ma centrale, Stanzani riesce a bloccare in due tempi.
Partita dall’avvio frizzante, ma è il Corticella a fare la partita e non sono ancora passati 10 minuti quando con una punizione alla distanza battuta benissimo da Nanetti, lascia partire una sciabolata tesa trova Grazia sul secondo palo, pronto a rimettere al centro con il piatto destro. Purtroppo nessun compagno raccoglie il suggerimento del centrocampista classe 1992.

Cinque minuti più tardi ci si mette anche la sfortuna: punizione centrale dalla distanza conquistata da Broglia, battuta affidata al sinistro di Nanetti. Conclusione potente e angolata, ma il palo nega la gioia del goal all’esterno.

Macinano gioco i ragazzi di Fancelli e alla mezz’ora arriva il vantaggio: ancora un dribbling secco di Nanetti su Gurioli, che riesce a fermarlo solamente con le cattive. Rigore solare, dagli undici metri si presenta Tedeschi come la settimana scorsa e anche stavolta il risultato è lo stesso: 0-1 e ottavo sigillo stagionale.

Dopo una prima frazione a forti tinte bianco-azzurre, i padroni di casa rientrano in campo con uno spirito diverso e mettono subito pressione con una gran giocata di Giacomo Garavini, che si libera bene al centro dell’area e tenta un colpo da biliardo con il mancino, senza trovare lo specchio di un nulla.

Prova a vivere di strappi in contropiede il Corticella: ennesima serpentina di Nanetti sulla fascia, rientro sul mancino e tiro dalla distanza. Blocca sicuro Ruffilli.

È comunque un crescendo romagnolo e a metà ripresa la compagine di casa riesce ad impattare il match: azione elaborata dalla destra, non riesce a liberare la difesa e Boschi tenta una rovesciata spettacolare, che Stanzani devia in corner.
Dalla bandierina arriva la rete di Panzavolta, abile ad inserirsi con i tempi giusti e a sfruttare un’uscita non perfetta di Stanzani.

Galvanizzati dal goal, i padroni di casa tentano l’assalto finale: azione confusa che si apre con un cross sbagliato di Manuel Garavini, palla liberata dalla difesa, ma dalla distanza arriva in corsa Lanzoni, perfetto in coordinazione e potenza, lascia partire un destro terrificante, che colpisce in pieno la traversa.

A 5 minuti dal termine ancora un occasione sui piedi del neo entrato Cortini, che prova ad incrociare con il mancino e finisce alto.

L’incontro potrebbe finire con una beffa per i padroni di casa, con Grazia che viene liberato bene al tiro da Marongiu all’ingresso dell’out sinistro dell’area di rigore. Conclusione potente ma Ruffilli risponde alla grande, permettendo ai suoi di portare a casa il pareggio.

Risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo, con le squadre che si sono affrontate a viso aperto, in una splendida giornata primaverile, divertendo il pubblico e spartendosi equamente i punti in palio.
Un peccato per i nostri ragazzi, che avevano trovato un vantaggio prezioso e tornano a casa con un punto che fa classifica oltre che morale, ma che guardando i risultati delle altre e il calendario, non può certo far sorridere.
Ora ci attendono le prime due della classe: sfide toste, in cui servirà tirare fuori qualcosa in più e sappiamo che i nostri ragazzi possono farlo!

#ForzaCorticella


Seguici su Facebook

Classifica