Sito ufficiale Corticella

HomeNewsArticoliMedifossa - Corticella 0 - 0!

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Medifossa - Corticella 0 - 0!

#Eccellenza

18/02/2019 07:20

Medifossa: Sammarchi, Negroni (72’ Callegari), De Brasi, Ferretti, Stazzari, Mascherini, El Abbassi, Garelli (67’ Graziano), Maiorano, Giangregorio, Carboni

A disposizione: Baldazzi, Zaganelli, Mercuri, Dekanosidze,, Taormina, Turtura, Veseli
Allenatore: Gelli

Corticella: Stanzani, Nebunelea, Marchesi Matteo, Christopher, Regno, Tonelli, Grazia, Ballarini(61’ Marchesi Marco), Broglia (86’ Sica), Marongiu (86’ Tedeschi), Nanetti
A disposizione: Mezzetti, Cipriano, Campanini, De Filippo, Cordoni, Maccagnani
Allenatore: Fancelli

Ammoniti: 2’ De Brasi, 23’ Ferretti, 40’ Negroni, 91’ Carboni (M), 25’ Marongiu, 33’ Ballarini, 43’ Tonelli, 60’ Nanetti, 80’ Christopher (C)


Pareggio ad occhiali per i nostri ragazzi, che ci mettono tanta volontà ma senza riuscire a trovare il guizzo vincente contro una diretta concorrente per la salvezza con diverse defezioni fra squalifiche e infortuni.

Il primo tempo si apre subito con un’occasione per il Corticella: scambio corto sulla bandierina fra Marongiu e Nanetti, con l’attaccante scuola SPAL che trova lo spazio giusto per concludere. Attento Sammarchi, che salva in corner.

La fase centrale del match è decisamente poco avvincente, prevale a mani basse l’agonismo e l’intensità fisica sulla qualità. D’altronde sono punti importanti e nessuna delle due squadre vuole tornare a casa senza punti dallo scontro diretto e ne esce una partita bloccata, con diversi calcioni da entrambe le parti, con diversi ammoniti per parte.
Nonostante questo è il Corticella a cercare di sviluppare gioco, con il Medifossa che è ermetico e non concede alcunché e prova a ripartire in velocità sfruttando i lanci di Ferretti e la velocità di Carboni e Garelli, senza creare però grossi grattacapi alla difesa ospite.

Al 43° minuto l’episodio chiave dell’incontro: serpentina di Nanetti in area di rigore, ingenuità difensiva della difesa giallo-rossa che commette un fallo solare sotto gli occhi del direttore di gara.
Dal dischetto va Marongiu, tiro potente ed angolato, che si stampa però sulla traversa prima di spegnersi lateralmente.

Nel finale di tempo i padroni di casa, probabilmente rinvigoriti dallo scampato pericolo, si affacciano per la prima volta dalle parti di Stanzani, con Maiorano che tenta la conclusione dalla distanza senza trovare lo specchio.

Nella ripresa il canovaccio tattico non cambia, parte solo meglio il Medifossa collezionando alcuni tiri dalla distanza con Carboni e Maiorano, finiti ampiamente fuori e un potenziale pericolo con Garelli, abile a farsi trovare smarcato a pochi passi dall’estremo difensore bianco-azzurro. Ancor più abile è però Tonelli, che chiude in maniera provvidenziale sul giovane centrocampista.

Lo stesso difensore colleziona poi al 65° minuto di gioco una buona occasione da piazzato, arrivando in terzo tempo sul calcio d’angolo battuto magistralmente da Nanetti, ma anche lui non inquadra la porta.

Poi tante altre potenziali occasioni, ma la difesa del Medifossa è attenta e alla lunga la stanchezza prevale sulla voglia di vincere dei ragazzi di Fancelli.
Ultimo acuto il tentativo da punizione di Marongiu, da ottima posizione, ma oggi non è giornata e anche questa occasione si conclude con un nulla di fatto.

Punto che muove la classifica, ma che, visti i risultati delle altre squadre, serve a poco per uscire dalla delicata situazione di classifica attuale.
Prossima finale contro la Marignanese, bestia ferita da un poco piacevole k.o. interno contro il Faenza.

#ForzaCorticella


Seguici su Facebook

Classifica